Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone – Valle Stura

Testa della Costabella del Piz
Tempo di lettura: 5 minuti

Data: 29/10/2022

Partenza: Pian della Regina di Pietraporzio (1470 m)

Quota massima: Becco Alto di Rostagno (2839 m)

Dislivello: 1800 m circa

Difficoltà: EE

Lunghezza: 20 km circa

Giro ad anello: si

Accesso: dirigersi in Valle Stura. Superare i comuni di Demonte, Aisone e Vinadio. Presso l’abitato di Pietraporzio svoltare a sinistra sino a raggiungere il parcheggio presente su Via degli Alpini e precisamente al Pian della Regina

Oggi abbiamo deciso di percorrere un lungo giro ad anello.

Partiti dal Pian della Regina iniziamo il nostro percorso seguendo la sterrata del Vallone del Piz.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Pian della Regina

Proseguendo vediamo a destra il Becco Alto del Piz (2912 m) ed a sinistra Rocca Rossa (2294 m).

Rocca Rossa (sx) e Becco Alto del Piz (dx)

Più avanti costeggiamo il Laghetto del Lausarel (1898 m) e successivamente incontriamo il grosso larice centenario, denominato “Lou Merze Gros”.

Avanziamo fino a quando vediamo un cartello. Dobbiamo quindi svoltare a sinistra e proseguire sul sentiero P27 per il Passo Rostagno.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Indicazioni per il sentiero P27

Seguendo le tacche bianche e rosse, ci innalziamo.

Tacche bianche e rosse

In breve, perveniamo al rifugio Zanotti (2200 m).

Rifugio Zanotti

Continuiamo il nostro percorso sempre seguendo le tacche bianche e rosse. Vediamo anche un masso sui cui è indicato ” P. Rostagno”.

Perveniamo ad un bivio: a destra si prosegue per Punta Zanotti ed i Laghi Laris a sinistra verso il Passo Rostagno. Noi proseguiamo verso quest’ultimo ovvero per il sentiero P27.

Sentiero P27

Con diversi tornanti e dopo 1040 m circa di dislivello perveniamo al Passo di Rostagno (2536 m).

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Passo di Rostagno

In questo esatto momento, decidiamo di fare una deviazione a destra. Seguiamo delle tacche rosse. Il cielo finalmente è diventato azzurro!

Svoltando a destra dal Passo di Rostagno

Tra roccette, superiamo il primo “panettone”. Scendiamo, rimaniamo in cresta e ne risaliamo un altro. Perveniamo così ad un primo mucchio di pietre.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Percorso in cresta

Deve essere la cima est del Becco Alto di Rostagno (2750 m). Seguiamo ora gli ometti e raggiungiamo il passaggio chiave.

Ometti

Dobbiamo scendere e risalire. È necessario prestare molta attenzione.

Passaggio chiave

Da qui in breve eccoci sulla cima Ovest del Becco Alto di Rostagno (2839 m). Splendida la vista sul Becco Alto dell’Ischiator (2998 m): pare di poterlo toccare con una mano.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Becco Alto dell’Ischiator

Fin qui abbiamo superato un dislivello di 1350 m circa. Dobbiamo tornare al Passo di Rostagno. Alla mia destra, noto ora la lunga cresta che abbiamo percorso il sabato precedente, toccando le vette del Monte Seita, Monte Seitan e Monte Saletta.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Monte Seita, Monte Seitan e Monte Saletta

Con prudenza, raggiungiamo il Passo di Rostagno e proseguiamo per il sentiero indicato per escursionisti esperti.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Sentiero per escursionisti esperti

Trattasi di un tratto attrezzato con catene dal CAI di Fossano. La catena, a seconda dell’esperienza, può non essere indispensabile, ma sicuramente aiuta e dà sicurezza. Noi ci divertiamo ad arrampicare un po’ per rocce, senza utilizzare la catena.

Percorso attrezzato
Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Parte attrezzata con catena

Al termine del tratto attrezzato procediamo su erba e sfasciumi fino a quando raggiungiamo la Testa della Costabella del Piz (2760 m).

Testa della Costabella del Piz

Ci troviamo sul Sentiero Balcone.  Avanziamo in cresta siano al Monte Ciaval (2641 m).

Parapendio

Sopra di noi, nel cielo, un parapendio. Certamente la vista da lassù sarà bellissima, ma io preferisco continuare la mia escursione a piedi!

Il traverso che dobbiamo affrontare è lunghissimo, ma non ci abbattiamo.

Becco Alto di Rostagno e Sentiero Balcone - Valle Stura
Traverso del Sentiero Balcone

Passo dopo passo perveniamo alla Colletta Bernarda (2395 m).

Seguiamo ora il sentiero P25 verso Pietraporzio nel Vallone del Rio Costis.

Discesa dalla Colletta Bernarda

Affrontando una traccia piuttosto ripida, scendiamo in un lariceto.

Giunti nei pressi della baita, la via diventa una strada sterrata ma sempre scoscesa.

Baita

La stanchezza inizia a farsi sentire, ma per fortuna riusciamo ad arrivare al Piano della Regina, dove concludiamo la nostra escursione ad anello.

Download file: Becco Alto di Rostagno - Testa della Costabella del Piz - Monte Ciaval.gpx
Erika Ambrogio
Informazioni su Erika Ambrogio 202 Articoli
Amo gli animali, la natura e tutto ciò che ha a che fare con la montagna.