Cima Serpentera Sud – Scialpinismo

Tra la VALLE PESIO e la VALLE ELLERO

Condividi questa pagina
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Partenza: Villaggio Ardua di Chiusa di Pesio (920 m)

Quota massima: Cima Serpentera Sud (2344 m)

Dislivello: 1500 m

Distanza totale: 17 km

Difficoltà: MS/BS a seconda delle condizioni del manto nevoso

Curiosità: le Cime di Serpetera sono tre: Sud (2344 m), Centrale (2356 m) e Nord (2358 m). Sono situate tra la Porta Sestrera (225 m) e la Cima Cars (2219 m). Dividono la Valle Pesio dalla Valle Ellero.

Accesso: dirigersi verso Chiusa di Pesio e percorrendo la SP42 arrivare presso la Certosa di Pesio. Proseguire oltre e raggiungere Villaggio Ardua di Chiusa di Pesio.

 

Oggi, gli amici hanno deciso di farmi scoprire un nuovo posto in Valle Pesio, ovvero la Cima Serpentera Sud.

Parcheggiata l’auto, al fondo di Villaggio Ardua, partiamo!

Poco-dopo-la-partenza

Ci inoltriamo nel bosco, che perfettamente imbiancato pare uno di quello delle favole!. In breve perveniamo presso il Rifugio Pian delle Gorre (1032 m) che si trova nell’ononimo pianoro, dove tra l’altro si sta preparando la pista da fondo.

Scialpinismo - Cima Serpentera Sud
Rifugio-Pian-delle-Gorre

Proseguiamo ognuno con il proprio passo sino al Gias Sottano di Sestrera. Da qui, in avanti, la situazione si fa più difficile in quanto non ci sono tracce del passaggio di esseri umani e, pertanto, se vogliamo proseguire, dobbiamo iniziare a “battere”.  Ci inoltriamo così nel bosco soprastante, dandoci, in due, il cambio. Andare avanti in quelle condizioni, anche se la neve, a vedersi pare soffice e leggera, non è così semplice e ben presto scopro che la neve è appunto tutt’altro che leggera!.

Cercando di individuare il percorso sulla falsa riga di quello estivo, perveniamo così al Gias Soprano Sestrera, dove ci ricongiungiamo con gli altri del gruppo e scattiamo alcune foto di sole donne!! Questa volta siamo la maggioranza!

Scialpinismo - Cima Serpentera Sud
Dopo-il-Gias-Soprano-di-Sestrera

Senza farsi intimorire dalla stanchezza, ognuno di noi fa la sua parte e dà il suo contributo per la riuscita di quanto ci eravamo prefissati.

Il cielo è coperto, ma la luce che filtra, insieme al bianco del paesaggio circostante, ci rendono difficoltosa la gita di scialpinismo. Fino a quel momento non mi era mai successo di veder così poco anche in salita: è difficile individuare davanti a noi la pendenza del terreno, il capire se è presente un cumulo di neve o altro. I riflessi sono troppo forti nonostante gli occhiali che, praticamente, indossiamo tutti.

Più proseguiamo e più vediamo avvicinarsi il Rifugio Garelli che si trova a Pian del Lupo a 1970 m. E’ lì solo ed “abbandonato” in mezzo al nulla! Il rifugio è di proprietà del CAI di Mondovì ed è stato inaugurato nel 1991, in sostituzione del precedente, che era andato distrutto a causa di un incendio nel 1987.

Dopo averlo raggiunto, facciamo una breve sosta per sgranocchiare qualcosa, ma il freddo pungente ci mette fretta e così, poco dopo siamo di nuovo in marcia.

Dopo-il-Rifugio-Garelli

Dal rifugio raggiungiamo Porta Sestrera a 2225 m, valico per la Valle Ellero, e di qui in breve procedendo verso sinistra, la Cima Serpentera Sud a 2344 m. Nel frattempo il cielo sopra di noi si è chiuso e la nebbia ci nasconde. Non è il momento più opportuno per fare la “pausa pranzo” per cui, indossiamo la giacca, il casco, togliamo le pelli ed il più velocemente possibile ci prepariamo per la discesa.

Scialpinismo - Cima Serpentera Sud
Verso-Porta-Sestrera-e Cima-Serpentera

Per fortuna, solo fino a “Porta Sestrera” la visibilità è molto ridotta, mentre successivamente anche se non è il massimo, si riesce a sciare benissimo.

La neve è favolosa! Anch’io mi diverto da matti e riesco a galleggiare, che quasi mi pare di esser diventata esperta!!

Rifacciamo il percorso di salita, gustandoci la “farina”!! Siamo tutti felici e ci pare di essere in un altro mondo, dove regna pace e tranquillità.

Ripensando a quella gita di scialpinismo, oggi la mia amica mi ha detto ” arrivata a casa avevo ancor la sensazione delle neve”!!!!

 

 

 

 

 

Informazioni su Erika Ambrogio 141 Articoli
Amo gli animali, la natura e tutto ciò che ha a che fare con la montagna.