Costa Campaula e Monte Ciotto Mien da Folchi di Vernante – Scialpinismo

Condividi questa pagina
  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Partenza: Folchi di Vernante (1000 m)

Quota massima: Monte Ciotto Mien (2378 m)

Dislivello: 1800 m

Distanza totale: 17 km

Data: 14/02/2021

Difficoltà: MS/BS a seconda delle condizioni del manto nevoso

Curiosità: Costa Campaula (2067 m) è il nome di una lunga costa molto panoramica che divide il Vallone Creusa dal Vallone Grande.

Il Monte Ciotto Mien o Ciotto Mieu  si trova tra il Monte Creusa e il Monte Ciamoussè sul divisorio tra il vallone di Limonetto e quello degli Albergh. Solitamente questa vetta si raggiunge da Limonetto percorrendo un dislivello di 1000 mt scarsi.

La medesima gita può essere svolta con le ciastre e la giusta preparazione fisica.

Accesso: da Cuneo, dirigersi verso Limone Piemonte. Giunti a Vernante, svoltare a destra verso la località Palanfrè. Seguire la strada fino a quando sulla sinistra è presente un bivio per Tetto Folchi di Vernante.

 

Per arrivare in vetta alla Costa Campaula ed al Monte Ciotto Mien, raggiungiamo Folchi di Vernante in questa gelida mattinata. Superiamo la chiesetta, le casette della borgata e proseguiamo diritto.

Folchi Chiesa di San bartolomeo
Chiesa-di-San-Bartolomeo- ai -Folchi

Perveniamo ad altre casette in pietra e più precisamente a Tetti Giacolinet, saliamo sulla destra e dopo aver incrociato la strada principale ci troviamo nel Vallone della Creusa. Da qui iniziamo a salire sul fianco destro del monte fino a quando perveniamo in un bel boschetto.

Costa Campaula e Monte Ciotto Mien da Folchi di Vernante - Scialpinismo
Prima-salita-verso-il-boschetto

Ora davanti a noi un ampio vallone che risaliamo con diversi zig zag. Gli alberi sono, quasi come noi, paralizzati dal freddo: meno 14°C, ma per fortuna non c’è vento.

Vallone-dopo-il-boschetto

Risaliamo il costone, mentre sulla nostra destra vediamo l’abitato di Palanfrè, il Monte Colombo, la Rocca d’Orel,

Roccad'Orel
Rocca-d-orel-e-Palanfrè

Successivamente perdiamo quota e poi risaliamo fino a raggiungere un grosso cippo in pietra, segno che ci troviamo a Costa Campaula.

Costa Campaula
Costa-Campaula

Proseguiamo oltre fino a quando vediamo sulla destra un favoloso pendio. Non resistiamo alla tentazione e tolte le pelli, ci buttiamo giù. La neve è favolosa, ci siamo solo noi e le nostre tracce. Discesa, di puro divertimento, di circa 260 m.

Discesa da Costa Campaula
Discesa-da-costa-Campaula

Ripelliamo e risaliamo sul costone, dopodiché decidiamo di riscendere sulla nostra destra. A differenza di prima, qui la neve è molto dura. Arrivati in fondo rimettiamo le pelli ai nostri sci e  proseguiamo diritto.

Costa Campaula e Monte Ciotto Mien da Folchi di Vernante - Scialpinismo
Ripelliamo-per-raggiungere-il-monte-Ciotto-Mien

Dopo un primo tratto leggermente in salita, affrontiamo un primo pendio e successivamente saliamo per cresta. Eccoci in vetta al Monte Ciotto Mieu (2378 m).

Monte Ciotto Mieu o Ciotto Mien
Monte-Ciotto-Mieu-o-Ciotto Mien

Davanti a noi spicca il Monte Creusa (2368 m), il Monte Ciamousse (2478 m), in lontananza la Bisalta con il suo Costone Centrale, il Bric Costa Rossa e la pianura del Cuneese.

Pochi istanti e scendiamo perchè c’è vento e fa freddissimo. Ripercorriamo parte del percorso di salita, poi sciamo fino al Gias Creusa e da lì raggiungiamo nuovamente l’abitato dei Folchi.

Gita di scialpinismo alla Costa Campaula ed al Monte Ciotto Mien da Folchi,  direi ottima per le condizioni della neve!

 

 

Erika Ambrogio
Informazioni su Erika Ambrogio 107 Articoli
Amo gli animali, la natura e tutto ciò che ha a che fare con la montagna.