Escursione al Bec Baral – Valle Vermenagna

Bec Baral
Tempo di lettura: 4 minuti

Data: 25/09/2022

Partenza: Limonetto (1300 m)

Quota massima: Bec Baral (2130 m)

Dislivello: 830 m circa

Difficoltà: EE (salendo per cresta) – EE (discesa via normale)

Lunghezza: 7,5 km circa

Giro ad anello: si

Curiosità: il Bec Baral si trova tra la Val Grande e la Valle Vermenagna e fa parte delle Alpi Marittime.

Accesso: dirigersi in Valle Vermenagna, superare l’abitato di Limone Piemonte e raggiungere Limonetto. Alla fine della frazione, si trova un ampio parcheggio dove è possibile lasciare l’auto.

 

Oggi il tempo a disposizione non è molto, per cui scegliamo una breve ma panoramica escursione.

Dal parcheggio di Limonetto, svoltiamo a sinistra ed imbocchiamo la strada asfaltata IT19, come da indicazioni.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Prime indicazioni verso il Bec Baral

Poco dopo, un’altra palina ci segnala che dobbiamo procedere a destra, tralasciando a sinistra il sentiero per Ciotto Mieu, Lago dell’Oro e Rocca dell’Abisso.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Bivio: proseguiamo a destra

Il sentiero sale rapidamente nel bosco fino a quando vediamo finalmente comparire, tra le nubi, le montagne.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Il Bec Baral tra le nubi

In breve, perveniamo ai Tetti Matlas (1390 m) e, più avanti, raggiungiamo i Tetti Cortassa (1450 m).

Tetti_cortassa
Tetti Cortassa

La strada prosegue oltre le case, in un bosco di faggi.

Faggeta

Ci addentriamo nel vallone, mentre la nebbia scende e, purtroppo, non accenna ad andar via.

Pianoro

Più avanti, nel pianoro, perveniamo ad un bivio: le indicazioni sono segnate su di una grossa pietra.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Bivio: si prosegue a destra per cresta

Noi optiamo per svoltare a destra, ovvero per raggiungere il Bec Baral per cresta (EE), mentre scenderemo poi nel vallone per la via normale (E). Il sentiero sale costantemente con una diagonale, appunto verso destra, e ci permette così di arrivare sul crestone.

Salita verso la cresta

Da qui in avanti, affrontiamo un facile percorso in cresta, ben segnalato da tacche rosse.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Inizio della cresta

In alcuni tratti è necessario aiutarsi con le mani, soprattutto nei brevi canalini che occorre superare.

In cresta

Ultimata la via in cresta, ecco spuntare la madonnina del Bec Baral, posizionata su di un piedistallo in pietra.

Escursione al Bec Baral - Valle Vermenagna
Madonnina del Bec Baral

Dopo pochi minuti, la raggiugiamo e scattiamo alcune fotografie.

La pianura è invasa dalle nuvole.

La Bisalta finalmente è visibile, anche se sono certa che questa situazione non durerà a lungo.

La Bisalta tra le nuvole

Oggi, la visibilità non è delle migliori, ma nei giorni tersi è possibile ammirare il Monte Vecchio, il Bec Matlas, la Cima Fascia, la Costa Campaula e altre cime.

Per la discesa, raggiungiamo il colletto tra il Bec Baral ed il Bec Matlas in direzione sud.  Ora il cielo si è completamente chiuso.

Sentiero di discesa

La via è facile da individuare nel terreno per cui non ci sono problemi.

Con numerosi zig-zag, arriviamo nella conca del vallone, percorrendo il “sentiero degli Alpini”.

Sentiero degli Alpini

A circa 1630 m, perveniamo al bivio che ci ha permesso di raggiungere il Bec Baral per cresta.

Continuiamo il sentiero di discesa, superando prima i Tetti Cortassa e poi i Tetti Matlas e ritorniamo a Limonetto.

Tetti Matlas

Download file: Escursione_Bec_Baral.gpx
Erika Ambrogio
Informazioni su Erika Ambrogio 202 Articoli
Amo gli animali, la natura e tutto ciò che ha a che fare con la montagna.