×

Ticino Valgrande Verbano”: finanziati 24 progetti dei comuni sulla sostenibilità ambientale

Ticino Valgrande Verbano”: finanziati 24 progetti dei comuni sulla sostenibilità ambientale

Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’ottica di un approccio più ampio alla tutela ambientale, le Aree MAB (Man and the Biosphere) stanno emergendo come pilastri fondamentali nella gestione sostenibile del territorio. La trasformazione da forme di tutela puntuali a un’attenzione estesa sulla qualità ambientale rappresenta un passo significativo verso il conciliare l’attività umana con l’ecosistema nel suo complesso, mirando al miglioramento della qualità della vita delle comunità locali.

Il Ministero per l’Ambiente e la Sicurezza Energetica (MASE), rispecchiando questo approccio, ha recentemente stanziato un finanziamento sostanziale di 50.084.945,40€ per le Aree MAB nazionali. Questi fondi sono finalizzati a sostenere progetti innovativi di adattamento ai cambiamenti climatici e mitigazione dei loro impatti. I Comuni all’interno della Riserva MAB UNESCO hanno risposto positivamente, presentando proposte ambiziose e concrete.

La Riserva della Biosfera Ticino Val Grande Verbano, composta da 23 Comuni, ha ottenuto un finanziamento di 3.316.001,24€ per progetti valutati positivamente dalla Commissione Ministeriale. Questi progetti spaziano dal ripristino di terreni degradati al miglioramento della stabilità ecologica in popolamenti in fase di collasso. La varietà delle iniziative dimostra un impegno concreto nella gestione responsabile del territorio.

Parallelamente, il Ministero ha destinato ulteriori 2.319.021,54€ per progetti pilota di educazione ambientale nelle Aree MAB nazionali. Questi progetti mirano a coinvolgere gli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Temi chiave includono la biodiversità, la raccolta differenziata, i cambiamenti climatici e le energie rinnovabili. Gli Istituti Comprensivi nell’area del Ticino e del Lago Maggiore hanno risposto con entusiasmo, proponendo progetti creativi che uniscono l’apprendimento in classe a esperienze sul campo.

Gli interventi proposti includono laboratori di riconoscimento di piante e animali, percorsi di trekking, pulizia delle aree, e la costruzione di hotel per insetti e mangiatoie per uccelli. Queste attività non solo offrono un approccio pratico all’apprendimento, ma anche promuovono la consapevolezza ambientale e la connessione diretta con la natura.

La Presidente dell’Ente G.A.P Ticino e Lago Maggiore, avv. Erika Vallera, sottolinea l’importanza di questo investimento, evidenziando che non si tratta solo di risorse economiche per progetti locali, ma di un impegno a favore della sostenibilità ambientale. La partecipazione attiva di Comuni ed Istituti scolastici dimostra una crescente consapevolezza delle opportunità offerte dal far parte di una Riserva MAB.

In conclusione, questi finanziamenti rappresentano un passo significativo verso la costruzione di comunità più sostenibili e consapevoli. Educare le nuove generazioni a un approccio responsabile verso l’ambiente è cruciale per garantire uno sviluppo sostenibile a lungo termine. L’impegno congiunto delle autorità, delle scuole e delle comunità locali apre la strada a un futuro in cui la tutela dell’ambiente è al centro di ogni decisione e azione.

Condividi