Escursione Cima Marguareis

Condividi questa pagina
  • 77
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Oggi vi vorrei parlare di una bellissima escursione alla Cima Marguareis, cima tra le più elevate delle Alpi Liguri, situata sul confine tra le valli Tanaro, Pesio e Roya.
Il Marguareis lo si può raggiungere con diversi percorsi, ma io vi descriverò quello più semplice e veloce che si trova in Val Tanaro. In particolar modo,  si passa per il Colle Palù, il passo di Mestrelle ed il Vallone dei Maestri.
In auto si raggiunge dapprima il paesino denominato Carnino, posto ad una quota di 1397 metri. Al suo interno si possono osservare alcune case fatte in pietra, con tetti di paglia di segale a falde inclinate, per favorire lo scioglimento della neve che nei mesi invernali supera anche i due metri.
Ci mettiamo in cammino, passando all’interno di questo splendido borgo, e proseguiamo oltre lasciando a sinistra una diramazione che conduce ad Upega o al passo del Lagarè.
In questo primissimo tratto superiamo un piccolo fiume su un ponticello costruito interamente in legno e una cascata. Ci dirigiamo nel Vallone Carnino.
Dopo qualche metro raggiungiamo una bellissima fontana denominata Giraudi dove possiamo rifornirci le borracce di acqua, considerato che il tragitto è ancora molto lungo e più avanti non ci saranno altre fontanelle.
Continuiamo sempre dritto e perveniamo al Passo Della Croce, un bellissimo luogo ricco di fiori nel periodo primaverile e di animali che  costruiscono qui le loro tane.

Fiori-in-primavera

Il silenzio avvolge tutta la Valle.
Ci teniamo sempre alla nostra destra procedendo su alcuni sali e scendi tra erbe, fiori e pietre. Vediamo in lontananza il Rifugio Speleologico Saracco Volante.
Proseguiamo fino alla base della salita per il colle del Pas e successivamente raggiungiamo un ampio canalone di rocce di notevoli dimensioni.
Per proseguire, sempre prestando le dovute attenzioni, bisogna munirsi di corde fino al Colle Palù.

Escursione Cima Marguareis
Bellezze-naturali

Dopo questa mini scalata, finalmente si intravede sempre da più vicino la punta Marguareis, che si presenta in direzione ovest. Ne approfittiamo per un breve risposino.
Ripartiamo, utilizzando la corda per superare un tratto roccioso.  Ci manteniamo poi sulla sinistra, fino a quando ci troviamo nei pressi del cartello che indica la strada per Cima Marguareis.  Continuiamo a salire, verso destra, scavalcando l’ultimo spallone roccioso.

Eccoci finalmente arrivati a destinazione: siamo sulla vetta, a circa 2700 metri sopra il livello del mare.

Escursione Cima Marguareis
Cima-Marguareis

L’emozione e la soddisfazione personale è indescrivibile. La giornata è priva di nubi. Riusciamo a vedere, grazie ad un cannocchiale, il Piemonte intero.

Non scenderemo più da questa vetta, il tempo scorre troppo velocemente, ma ormai è tardi e dobbiamo tornare a casa.

Non vi resta che avventurarvi in questa escursione alla Cima Marguareis, luogo meraviglioso luogo incontaminato!!!